San Marino, la prima banca delle staminali

bioscience staminali san marino

«Staminali… queste amiche sconosciute. Lo stato dell’arte della ricerca, le applicazioni cliniche, il futuro, tra scienza, bioetica e sociale».
Questo è il titolo del convegno tenutosi a Falciano, durante il quale è stata presentata la prima cell factory della Repubblica di San Marino per la conservazione di cellule staminali autologhe provenienti dal sangue del cordone ombelicale.

L’authority sammarinese ha dato il via libera a Bioscience Institute per l’apertura dei laboratori dopo aver verificato l’ottemperanza dei più restrittivi regolamenti internazionali in materia.

Le “clean rooms”, camere a livello di contaminazione controllato costruite su una superficie di 220 mq, potranno custodire fino a 100mila sacche grazie alla crioconservazione: il prelievo del cordone ombelicale verrà effettuato entro 24 ore dal parto e il trattamento per il mantenimento sarà eseguito entro 48 ore dal ritiro. Le sacche saranno immerse nell’azoto liquido ad una temperatura costante di -190°. Grazie a questo trattamento, le cellule potranno essere conservate per periodi di tempo molto lunghi, anche fino a 20 anni.

schema laboratorio staminali

Le cellule vengono conservate nel cuore della struttura in un ambiente in cui tutto è minuziosamente controllato. In particolare l’aria entrante e uscente viene filtrata in modo tale da renderla chimicamente e microbiologicamente pura. Inoltre, tutti i dispositivi e materiali impiegati sono monouso trasportati all’interno tramite appositi vani in cui il materiale viene sottoposto ad un flusso di aria sterile e raggi UV per sterilizzare ulteriormente, onde evitare qualsiasi tipo di contaminazione del laboratorio.

L’unica cosa su cui tutti dovrebbero riflettere è che San Marino si trova in Italia..

[maggiori informazioni | via venetonanotech | bioinst]

Articoli correlati

9 Risposte a “San Marino, la prima banca delle staminali”

  1. operon scrive:

    Complimenti!
    E’ un bellissimo blog. continuate così.
    Operon

  2. Bioscience Inst. crioconservazione delle staminali - BioBlog scrive:

    […] l’inaugurazione del Bioscience Institute, che vi avevo già annunciato il 18 maggio scorso, posso mostrarvi -grazie al loro consenso- alcune […]

  3. CARMINE scrive:

    vorrei conoscere i recapiti, per poter contattare la BIOSCENZE INSTITUTE
    GRAZIE

  4. Federico scrive:

    Ciao,
    trovi il link al loro sito alla fine del post, altrimenti puoi contattarli telefonicamente al numero: 800 985 177

  5. gabriella scrive:

    vorrei sapere i costi di raccolta e conservazione delle staminali c/o BIOSCIENCE INSTITUTE .
    GRAZIE

  6. angela scrive:

    Eccellente idea solo chi e libero nell’anima può lavorare per la scienza e per il futuro, buon lavoro.
    Desidererei avere informazioni precise e a chi rivolgermi per sapere l’iter da seguire per la conservazione delle cellule staminali del corbone obelicale.
    GRAZIE.

  7. ANGELA scrive:

    salve, io avrei bisogno di un mezzo di contatto per avere informazioni piu dettagliate riguardo la banca a san marino pe rla crioconservazione delle cellule staminali. ho rigirato il sito in lungo e in largo, ho letto praticamente tutto ma nonho trovato mail, telefoni o altro per contatti. vi ringrazio

  8. Giulia scrive:

    “L’unica cosa su cui tutti dovrebbero riflettere è che San Marino si trova in Italia.”

    E andrebbe ache spiegato che San Marino non si trova in UE, con le conseguenze (positive? – negative?) che dovresti conoscere…..

  9. Ettore scrive:

    Salve scrivo questa mail per mio fratello Alessandro nato 31/07/1980,affetto da Aspartylglucosaminuria con grave deficit mentale .
    Desidero chiedere se con le staminali esiste la possibilita’ non di curare del tutto la malattia ma almeno di alleviare alcuni effetti della stessa come ad esempio le crisi epilettiche,le difficolta’ motorie.
    Alessandro non manifesta le sue emozioni,non piange ;
    ha difficolta’ e bisogno di aiuto e sostegno(fisico)in ogni momento della giornata .
    In attesa di una gradita risposta porgo
    cordiali Saluti

    Ettore Billeci
    3287356038
    ettorebilleci@libero.it

Rispondi