Le monete non si mangiano

stomaco raggi x

Sempre più spesso negli stomachi dei bambini vengono trovate tramite l’impiego dei raggi-X corpi estranei che vengono inghiottiti per gioco o per poca cautela.
Nell’immagine sopra è interessante notare il percorso finale dello stomaco evidenziato proprio da delle monetine.

Le cose vanno un po’ meno bene quando l’oggetto ingerito non ha bordi regolari, rischiando quindi di conficcarsi nel tessuto e rendendo necessario l’intervento chirurgico.

raggi x stomaco

raggi x corpo estraneo

Articoli correlati

Rispondi