iPod pericoloso per i pacemaker

pacemaker cuoreJay Thaker, uno studente diciassettenne dell’Okemos High School in Michigan, ha condotto uno studio abbastanza euristico sull’effetto che gli iPod, famosi lettori MP3 della Apple, avrebbero sui portatori di pacemaker.
Il test eseguito da Thaker è consistito semplicemente nell’avvicinare l’iPod a 100 pazienti di età media attorno ai 77 anni con il dispositivo cardiaco. Non appena il lettore veniva avvicinato a circa 5 centimetri dal paziente nel 50% dei casi sono state rilevate delle pericolose interferenze, in un caso addirittura la protesi cardiaca si è spenta e in altri si sono registrati disturbi già a 45cm di distanza.

Come confermato dal dottor Krit Jongnarangsin, tutto ciò sarà ambito di studi più approfonditi per accertare scientificamente eventuali pericoli che alcuni pazienti possono correre se nelle vicinanze di questo tipo di apparecchiature elettroniche.

Articoli correlati

Una risposta a “iPod pericoloso per i pacemaker”

  1. iPod: nessun problema per i pacemaker - BioBlog scrive:

    […] fa la notizia della presunta pericolosità degli iPod nei confronti dei pacemaker è stata ripresa da gran parte dei siti web, ma ora a mettere la parola fine a questa storia ci ha […]

Rispondi