Archivio di maggio 2007

Spine lamp

giovedì 31 maggio 2007 di Federico Illesi

lampada colonna vertebrale

“Spine lamp”, che in italiano potrebbe suonare come “lampada a forma di colonna vertebrale”, è una luce da scrivania snodabile impreziosita da un basamento in marmo.
La lampada è abbastanza costosa: 1500$, circa 1115€, acquistabile su ordinazione su markbeam.com.

[via boingboing]



Tag:

Primo premio: un rene

martedì 29 maggio 2007 di Federico Illesi

donatore show reneLe liste di attesa per ricevere un rene in donazione sono molto lunghe, così in Olanda hanno pensato bene di realizzare una specie di reality show della Endemol chiamato -con poca fantasia- “Il grande donatore-show” (traduzione di ” De Grote Donor Show).
In questo programma -a mio avviso scandaloso-, una donna di 37 anni malata terminale metterà a disposizione il suo rene a tre concorrenti del gioco, che ovviamente ne hanno un grosso bisogno per poter sopravvivere. Come in tutti i reality che si rispettino spetterà al pubblico da casa, tramite il noto televoto, scegliere il vincitore del programma.

Laurens Drillich, il proprietario della rete, difende il suo concetto ribadendo che lo show, come programmato, andrà in onda. «I candidati hanno il 33% di probabilità di ricevere un rene. È sicuramente meglio che essere una delle tantissime persone in lista d’attesa», ha detto. «Spesso i cittadini pensano che a differenza di qualche anno fa, ora gli organi per i trapianti siano sempre disponibili. Invece è il contrario», ha puntualizzato Drillich. Il fondatore della rete, Bart de Graaf, è morto cinque anni fa; anche lui si trovava su quella lunghissima lista per un trapianto di reni, ha riferito BNN.

Percentuali o no il gioco e il divertimento dovrebbero rimanere ben lontani da tutto ciò, rispettando la sofferenza e la dignità dei malati. Se il signor Laurens avesse voluto veramente onorare la memoria del defunto Bart de Graaf, avrebbe potuto ad esempio consentire spazi pubblicitari alle associazioni che si occupano proprio della donazione degli organi, ottenendo probabilmente un risultato migliore e più civile.



Tag: ,

T-shirt anatomiche

lunedì 28 maggio 2007 di Federico Illesi

maglietta ossa

La dottoressa Dr. Leslie Arwin ha realizzato quattro modelli di magliette imperdibili per tutti gli addetti del settore medico. I soggetti delle t-shirt anatomiche sono quattro: scheletro, muscoli, sistema nervoso e stomaco.

Se state già valutando l’idea di regalarne una al vostro amico o collega per il suo compleanno, vi informo che vengono vendute su skeletees.com a 19,95$ l’una, poco meno di 15€, a cui bisogna aggiungere però 7,95$ di spedizione, circa 6€, più eventualmente 4,95$ per ogni maglietta aggiuntiva.

[via boingboing]



Tag:

Esame PET

venerdì 25 maggio 2007 di Federico Illesi

esame petSpesso in medicina si sente nominare l’esame PET abbinato magari con la TAC, ma in cosa consiste realmente?

Intanto PET è l’acronimo di Tomografia a Emissione di Positroni, una metodica diagnostica di medicina nucleare a immagini che si basa sull’impiego di traccianti marcati con isotopi positron-emittenti prodotti da ciclotroni compatti ad uso medico. Il risultato di questo esame è una mappa tridimensionale dei processi funzionali del corpo del paziente, come quella visibile qui a sinistra.

Gli isotopi vengono prodotti da un acceleratore di particelle ad anello chiamato ciclotrone mediante il bombardamento di particolari substrati (chiamati Target) ad opera di fasci di particelle.
Dal bombardamento si producono gli isotopi radioattivi positron-emittenti che vengono utilizzati, in opportuni moduli di sintesi per marcare determinate molecole e costituire i veri e propri traccianti PET.
I traccianti che vengono sintetizzati rappresentano i substrati naturali dei principali processi metabolici della cellula, di conseguenza è possibile ad esempio marcare il glucosio o un suo analogo per misurare il metabolismo glucidico. Il vantaggio dei traccianti PET rispetto ai traccianti abitualmente impiegati in medicina nucleare convenzionale a fotone singolo, risiede nella possibilità di utilizzare traccianti che sono riconosciuti nei processi metabolici come i substrati naturali, senza alterare il normale metabolismo cellulare.

[Continua a leggere »]



Tag: , , ,

Ricercatori svedesi sviluppano i raggi X a colori

giovedì 24 maggio 2007 di Federico Illesi

raggi x colori

I raggi X a colori sono basati sulla stessa tecnologia avanzata usata dai fisici nucleari per cercare le nuove particelle elementari.
Grazie a questa interessantissima tecnologia si possono ridurre i dosaggi di raggi X ai pazienti, aumentando nello stesso tempo la risoluzione e quindi le possibilità di diagnosi precoci più accurate.

La difficoltà del realizzare un’apparecchiatura del genere sta nel poter utilizzare su ampia scala una strumentazione impiegata dai fisici nucleari per osservare oggetti microscopici. In particolare, l’uscita di ogni pixel nel sensore delle fotocamera deve essere compressa in un’area di 55×55µm e deve essere sicura dai raggi X.

Gli svedesi sono riusciti in questa impresa e hanno realizzato una macchina per effettuare le radiografie dentali in cui la quantità di raggi X a cui il paziente viene esposto è praticamente dimezzata.



Tag: ,

Lybrel, anticoncezionale ad uso continuato

mercoledì 23 maggio 2007 di Federico Illesi

anticoncezionale farmaciLa FDA (Food and Drug Administration) ha appena approvato Lybrel, il primo farmaco continuativo per prevenire la gravidanza.

Il nuovo anticoncezionale è cosituito da un pacchetto di 28 pillole che permette di ridurre notevolmente le dosi impiegate nei precedenti farmaci.
Stando a quanto dichiarato, il Lybrel contiene 90 microgrammi di una progestina (levonorgestrel) e 20 microgrammi di un estrogeno (ethinyl estradiol), principi attivi già disponibili in altri anticoncezionali orali approvati. La contraccezione continua funziona in modo molto simile alla pillola presa al 21esimo giorno, arrestando la preparazione dell’ovulo e abbassando la produzione di ormoni che precedono la gravidanza.

L’approvazione da parte dell’ente sanitario americano si basa su uno studio durato ben 2 anni, condotto su 2400 donne tra i 18 e i 49 anni e ha dimostrato come l’anti-concezionale eviti gravidanze inattese esattamente come la classica pillola. Ma, a differenza di questa potrebbe essere più difficile, per chi la assume, restare incinta dopo aver smesso di usarla.

[via fda]



Tag: , , ,

Wirear, apparecchio acustico sexy

lunedì 21 maggio 2007 di Federico Illesi

wirear apparecchio acustico

Sun Kyung Sunwoo -dell’Università di Sydney-, assieme ad altre persone vincitrici del premio Dyson Design Awards, ha completamente ridisegnato l’apparecchio acustico facendolo apparire come un vero e proprio gioiello da indossare. Il nome è Wirear, ed è stato pensato per integrare al suo interno le migliori tecnologie presenti attualmente sul mercato.

Al momento questo dispositivo esiste solo sulla carta, ma non è escluso che presto venga realizzato. Nella galleria delle immagini è possibile apprezzare i vari dettagli del progetto.



Tag:

Il terrorismo visto ai raggi X

sabato 19 maggio 2007 di Federico Illesi

chiodo raggi x collo

Queste radiografie mostrano la guerra da un altro punto di vista: quello delle vittime.
Repubblica ha pubblicato alcune delle centinaia di lastre raccolte da Diane Covert con il nobile fine di sensibilizzare la persone su questo problema.

Chiodi, bulloni, etc vengono inseriti dai terroristi negli ordigni per essere sparati come proiettili al momento della deflagrazione e fare più vittime possibili.

[Continua a leggere »]



Tag: ,

San Marino, la prima banca delle staminali

venerdì 18 maggio 2007 di Federico Illesi

bioscience staminali san marino

«Staminali… queste amiche sconosciute. Lo stato dell’arte della ricerca, le applicazioni cliniche, il futuro, tra scienza, bioetica e sociale».
Questo è il titolo del convegno tenutosi a Falciano, durante il quale è stata presentata la prima cell factory della Repubblica di San Marino per la conservazione di cellule staminali autologhe provenienti dal sangue del cordone ombelicale.

L’authority sammarinese ha dato il via libera a Bioscience Institute per l’apertura dei laboratori dopo aver verificato l’ottemperanza dei più restrittivi regolamenti internazionali in materia.

Le “clean rooms”, camere a livello di contaminazione controllato costruite su una superficie di 220 mq, potranno custodire fino a 100mila sacche grazie alla crioconservazione: il prelievo del cordone ombelicale verrà effettuato entro 24 ore dal parto e il trattamento per il mantenimento sarà eseguito entro 48 ore dal ritiro. Le sacche saranno immerse nell’azoto liquido ad una temperatura costante di -190°. Grazie a questo trattamento, le cellule potranno essere conservate per periodi di tempo molto lunghi, anche fino a 20 anni.

[Continua a leggere »]



Tag:

Le monete non si mangiano

giovedì 17 maggio 2007 di Federico Illesi

stomaco raggi x

Sempre più spesso negli stomachi dei bambini vengono trovate tramite l’impiego dei raggi-X corpi estranei che vengono inghiottiti per gioco o per poca cautela.
Nell’immagine sopra è interessante notare il percorso finale dello stomaco evidenziato proprio da delle monetine.

Le cose vanno un po’ meno bene quando l’oggetto ingerito non ha bordi regolari, rischiando quindi di conficcarsi nel tessuto e rendendo necessario l’intervento chirurgico.

[Continua a leggere »]



Tag: