Bayer contro la malattia di Chagas

bayer malattia di ChagasBayer HealthCare AG sostiene l’Organizzazione Mondiale per la Sanità nella lotta alla malattia di Chagas. È stato firmato un nuovo accordo per la fornitura di 2,5 milioni di compresse di Lampit® (principio attivo: nifurtimox) e di ulteriori finanziamenti. L’accordo garantirà la disponibilità del farmaco per i prossimi cinque anni.
Questo è il terzo accordo tra Bayer HealthCare AG e l’OMS per migliorare la disponibilità di questo farmaco efficace per i pazienti affetti dalla malattia di Chagas in America Latina (indipendentemente dalla situazione economica delle persone interessate).

La malattia di Chagas è una parassitosi largamente diffusa in molti paesi dell’America Centrale e del Sud. Il patogeno viene trasmesso da insetti patogeni, da trasfusioni con sangue infetto o persino durante la gravidanza, se la madre è affetta dalla malattia. Attualmente sono contagiati da 16 a 18 milioni di individui e altri 120 milioni sono a rischio di contrarre questa malattia fatale.

«Abbiamo il piacere di essere un partner affidabile a sostegno dell’OMS nella sua lotta a lungo termine contro questa grave e ampiamente diffusa affezione,» ha affermato Arthur J. Higgins, Presidente del Comitato Esecutivo di Bayer HealthCare AG e Presidente del Comitato Direttivo di Bayer Schering Pharma AG. «Come azienda leader nel campo delle specialità farmaceutiche, ci sentiamo obbligati a occuparci delle aree relative a bisogni medici insoddisfatti e a malattie dimenticate.»

Il Dr. Jean Jannin, Coordinatore presso l’OMS per il Controllo, la Prevenzione e l’Eradicazione delle Malattie Trasmissibili, ha sottolineato che: «La collaborazione con Bayer HealthCare sosterrà l’OMS nel suo impegno a combattere la malattia di Chagas. Stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere per eliminare, entro l’anno 2010, questa patologia che rappresenta un problema importante di salute pubblica.»

[via bayer]

Articoli correlati

Rispondi