ICE, in caso di emergenza

in caso di emergenza

Gli operatori sanitari hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono cellulare. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica perdendo molto tempo nella ricerca.

Così per ridurre i tempi hanno lanciato una proposta semplice e realizzabile da tutti noi: inserire nella lista dei contatti del nostro telefonino la persona da contattare in caso d’urgenza sotto uno pseudonimo predefinito. Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (In Case of Emergency).
È sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc.
Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile per non lasciarvi soli in attesa che finalmente si riesca a risalire ai famigliari. Se pensate che sia una buona idea, vi chiedo di informare tutti i vostri parenti e amici di modo che questo comportamento rientri nelle consuetudini abituali.

Qualcuno ritiene che questo sia un procedimento inutile, anche se è bene dire che il responsabile del 118 di Milano ha già espresso parere favorevole, proponendo altre soluzioni come dei cartoncini plastificati sui quali apporre tutte le informazioni. Personalmente credo che, essendo il cellulare il dispositivo che portiamo sempre con noi ovunque, sia un’ottima proposta e che soprattutto possiamo fare tutti

Rispondi