Cuore artificiale definitivamente approvato

Cuore Impiantabile

La Food and Drug Administration ha approvato martedì il primo cuore artificiale completamente impiantabile e che permette ai pazienti di muoversi liberamente per circa due ore.

L’approvazione è stata data anche se il dispositivo è stato inserito nel corpo di soli 14 pazienti in 4 ospedali diversi, dal 2001 al 2004. Tutti i pazienti erano favorevoli alla sperimentazione del cuore artificiale, ma ad oggi sono tutti morti: due durante l’operazione, uno non è più tornato cosciente e il resto delle persone sono sopravvissute mediamente cinque mesi. Il più longevo ha vissuto 512 giorni, fino a quando il cuore meccanico si è fermato. La FDA ha comunque dato l’approvazione per la vendita di 4000 dispositivi all’anno con un costo di 250.000 dollari l’uno (poco meno di 200.000 euro). Questo cuore artificiale, come ha sottolineato l’agenzia sanitaria americana, serve solo come ponte per le persone in fin di vita in attesa del trapianto.

[via New York Times]

Rispondi