Archivio di agosto 2006

Nicotina aumentata nelle sigarette

giovedì 31 agosto 2006 di Federico Illesi

SigaretteTutte le marche di tabacco esistenti al mondo hanno aumentato il dosaggio di nicotina presente all’interno di ogni singola sigaretta.
Stiamo parlando del 10% in più rispetto a sei anni fa.

I problemi derivanti da quella che sembra essere una percentuale tuttavia iniqua, possono diventare pericolosi: una così alta presenza di nicotina è di difficile eliminazione dal corpo, con conseguente aumento di rischi tumorali.

Perché è successa una cosa simile? Semplicemente perché le società produttrici di sigarette hanno tutto l’interesse a rendere più “drogati” i propri clienti.
Ecco spiegato perché alcune marche superano rispetto a sei anni fa i dosaggi anche del 20%, con punte del 60%.

Palliativo contro il russare

sabato 26 agosto 2006 di Federico Illesi

snore stopper

La maggior parte delle donne sposate possono identificare il loro uomo attraverso il rumore prodotto dal loro russare e questa circostanza, in alcuni casi, conduce la coppia al divorzio.

Hivox Snore Stopper è un dispositivo che si indossa al polso prima di andare a letto e, grazie ad un microfono incorporato, rileva quando si inizia a russare. A questo punto trasmette a chi lo porta delle piccole scariche elettriche in modo da indurre la persona a cambiare posizione nel letto e smettere così di infastidire il partner.

[Continua a leggere »]

Autolesionismo: fenomeno in crescita

venerdì 25 agosto 2006 di Federico Illesi

comportamenti autolesionistiKeith Hawton, ricercatore della Oxford University, ha diretto uno studio sui comportamenti autolesionisti degli adolescenti trovando che circa l’11% delle ragazze presenta questo disturbo transitorio, sintomo di stress e sofferenza.

Per la ricerca sono state prese in esame più di mille persone fra ragazzi e ragazze tra i 15 e i 17 anni d’età, dimostrando che l’autolesionismo è un problema assai diffuso che colpisce maggiormente le ragazze (11% contro il 3% dei ragazzi).
Dallo studio è emerso anche che i comportamenti autolesionistici maggiormente diffusi sono: al primo posto con il 65% dei casi i tagli e le abrasioni e al secondo posto gli avvelenamenti.
L’ampia diffusione del fenomeno spinge a trovare un rimedio anche se, come hanno precisato i medici, in molti casi si tratta di disturbi transitori.

Staminali ottenute senza uccidere embrioni

giovedì 24 agosto 2006 di Federico Illesi

Cellule staminali embrionaliIn una situazione internazionale nella quale capeggia una sostanziale instabilità nelle scelte etiche riguardanti l’utilizzo di cellule staminali embrionali, piuttosto che adulte, si inserisce una ricerca che è riuscita ad ottenere una linea di cellule staminali da una singolo embrioni.

A rendere spettacolare questa tecnica è che per la prima volta l’embrione donatore non viene ucciso, bensì resta in vita.
Una scelta di questo genere (quindi lo sfruttamento di tale metodo), quale tipo di cambiamento potrebbe portare?

[Continua a leggere »]

Cause di infezioni alle cornee: Fusarium keratits

mercoledì 23 agosto 2006 di Federico Illesi

Lenti a ContattoUn recente scoppio di infezioni alla cornea, avvenuto negli Stati Uniti, ha mosso dei ricercatori che, sul Journal of the American Medical Association, hanno affermato quello che può essere visto come il motivo cardine: un tipo di soluzione utilizzata per mantenere le lenti pulite è stata contaminata da agenti esterni.

La soluzione in questione è prodotta dalla Bausch & Lomb e, proprio a causa dei multipli rapporti negativi ricevuti dai centri di controllo, lo scorso maggio venne ritirato.
L’infezione, chiamata Fusarium keratits, è un fungo che vive solitamente a terra o sulle piante, ma che inspiegabilmente è finito nel processo produttivo di questa azienda.

[Continua a leggere »]



Tag: ,

Ötzi, la mummia del Similaun

lunedì 21 agosto 2006 di Federico Illesi

Otzi mummia del Similaun

A causa del surriscaldamento della temperatura, provocato da un anomalo vento sahariano, il ghiacciaio del Senales perse una notevole massa di ghiaccio, che si sciolse. Il processo di ritiro accelerò ulteriormente a causa di un sottile strato di sabbia che, colpito dai raggi solari, surriscaldava il ghiaccio sottostante.
Questa serie di eventi permise ad una coppia di turisti tedeschi, che si trovavano a passare di lì, di scoprire il 19 settembre 1991 alle ore 15.30 i resti mummificati di un uomo.
In seguito, si capì che l’uomo, soprannominato Ötzi l’uomo di Similaun, era vissuto tra il 3350 e il 3100 a. C. e che quindi il ghiaccio e le temperature proibitive ne avevano permesso una conservazione pressoché totale.

[Continua a leggere »]

Cancro alla pelle, 60.000 morti ogni anno

domenica 20 agosto 2006 di Federico Illesi

melanomaUna brutta notizia giusto al ritorno dalle vacanze, quando si è tutti belli abbronzati: in accordo con quanto riportato da FoxNews “ogni anno circa 60.000 persone nel mondo muoiono a causa del tumore alla pelle”.
Un nuovo studio della World Health Organization (WHO) ha reso noto che ogni anno questo elevatissimo numero di persone muore per gli effetti indesiderati delle lunghe esposizioni al sole (raggi ultravioletti, UV); di queste, ben 48.000 sono causate dal melanoma maligno (in figura) e le restanti 12.000 sono prodotte da altri tumori della pelle (skin cancer).

Il messaggio che si vuole dare non è di evitare la tintarella, in quanto le radiazioni UV sono fondamentali per la produzione di alcune sostanze come la vitamina D, ma di farne un uso coscienzioso, limitando l’esposizione nelle ore più calde.

[via FoxNews]



Tag: ,

Verdure con pigmenti gialli proteggono gli occhi

domenica 20 agosto 2006 di Federico Illesi

occhioSecondo uno studio della University of Wisconsin in Madison, i pigmenti gialli presenti in alcune verdure, compresi mais e zucca, possono proteggere la vista delle donne in età avanzata.

I ricercatori americani hanno analizzato 1.787 donne tra i 50 e i 79 anni: il risultato è stato che le donne con una dieta a base di carotenoidi, luteina (di cui è costituita l’area centrale della retina, detta macula) e zeassantina hanno un minor rischio di sviluppare una degenerazione maculare tipica dell’età.

Queste sostanze così importanti per l’organismo si trovano nelle verdure come mais, zucca, broccoli, albicocca, carota, pesca, spinaci e barbabietola.
Insomma un motivo in più per fare un gran consumo di verdure a tavola, meglio se crude per preservarne tutte le sostanze nutritive inalterate.

[via Forbes]



Tag: , ,

Bio sensore dentro al cellulare

venerdì 18 agosto 2006 di Federico Illesi

sensore glucosio

cellulare bio sensore glucosioFinalmente una buona notizia per i diabetici hi-tech: non un gadget strano, ma un telefonino.

Il GlucoPhone (unione di glocosio e telefono) può gestire il tuo livello di diabete in modo semplice e conveniente. Possiede a corredo un glucometro, per misurare il livello di zuccheri nel sangue.

Tutto qui, molto semplice. Ancor più semplice perché il prodotto è unione di un LG KPS400 e di un glucometro.
Potrebbe essere molto utile, che ne dite?

[Grazie a Giusva]

Test cutaneo per l’Alzheimer

mercoledì 16 agosto 2006 di Federico Illesi

sezione cervello alzheimerGli scienziati americani hanno sviluppato un test cutaneo, rapido ed indolore, per la diagnosi dell’Alzheimer allo stadio iniziale.
Il test si basa su un enzima che, sulla pelle dei pazienti affetti da questa patologia, reagisce in maniera differente.

Questa scoperta è molto importante, perché al momento l’unico modo per diagnosticare l’Alzheimer si basa su un approccio psichiatrico che, soprattutto per gli stadi iniziali della malattia, può trarre in errore.

L’uso di un test rapido, indolore e efficace è di fondamentale importanza per la somministrazione immediata di farmaci e vaccini che stabilizzano o comunque rallentano l’insorgere di sintomi affliggenti come la demenza.



Tag: ,