Esame del sangue per la diagnosi del cancro

esami del sangueUn semplice prelievo di sangue potrebbe essere sufficiente per diagnosticare velocemente il cancro.

Nel mondo ogni anno vengono diagnosticati più di 10 milioni di nuovi casi e metà di questi pazienti arriva alla morte entro dodici mesi da questa diagnosi. Solo negli Stati Uniti muoiono 160.000 persone all’anno.

Questa malattia così pericolosa e temuta ad oggi non un sistema di individuazione facile e sicuro, ad esempio con i raggi X si ha un quadro completo, ma si verificano moltissimi falsi positivi e così si deve ricorrere nella maggior parte dei casi alla biopsia. Senza contare che quando si avvertono i sintomi tipici del tumore è ormai troppo tardi.
Per questi motivi è stato messo a punto un sistema basato su delle proteine in grado di dare una risposta certa, diagnosticando velocemente la presenza di un tumore. Nelle prove effettuate dall’Università del Kentucky, il test ha identificato correttamente la presenza di cellule tumorali nel 90% dei casi, rilevando quindi un numero bassissimo di falsi positivi. Inoltre, con il test del sangue si può scoprire il cancro dai 3 ai 5 anni prima rispetto ai mezzi convenzionali, usati fino ad oggi.
Insomma: un vero e proprio passo avanti per arginare questo male.

[via The Daily Star]

2 Risposte a “Esame del sangue per la diagnosi del cancro”

  1. angelo scrive:

    Premetto di non avere nessun tumore, o almeno così credo, ho 46 anni, volevo chiedere se conviene fare qualche esame del sangue per la prevenzione dei tumori.
    P.S. Mio padre è deceduto a 83 anni a seguito di tumore al colon dx.
    Distinti saluti

  2. Rosanna scrive:

    Interessantissimo! Mi piacerebbe quindi sapere quali sono le analisi del sangue che vanno prescritte per la prevenzione dei tumori…

Rispondi