Nuovo enzima per le intolleranze al glutine

fungo enzima propil-endopeptidasiI ricercatori credono che l’enzima propil-endopeptidasi (PEP) possa aiutare i milioni di celiaci nella digestione del glutine. Questa scoperta è molto importante perché, diversamente da altri enzimi usati in passato, il propil-endopeptidasi funziona bene negli acidi dello stomaco.

Frits Koning, ricercatore alla Leiden University Medical Center, afferma che ci sono delle speranze abbastanza realistiche e concrete che una somministrazione orale dell’enzima possa degradare il glutine nello stomaco prima di raggiungere l’intestino, dove provoca i fastidiosi problemi ben noti ai celiaci.

L’enzima propil-endopeptidasi, ottenuto da un fungo, è stato inizialmente sviluppato per la produzione industriale di acido citrico, e agisce 60 volte più velocemente degli altri enzimi che si dissolvono repentinamente nello stomaco.

[via Best Syndication]

Articoli correlati

Rispondi