Evitare di ricadere nel problema della cocaina

CocainaLa ricaduta nel problema della droga è assai facile quando si è portati a frequentare una compagnia di amici “a rischio”.
Fortunatamente è stato recentemente scoperto il responsabile chimico che veicola questo stato psichico: significa quindi che, se ben sfruttato, porterebbe ad un aumento sostanziale della riabilitazione e della cura dai problemi derivanti dall’assunzione di stupefacenti.

Aspirare o fumare cocaina innesca la produzione di dopamina nel centro del piacere, sito all’interno del cervello; la mancanza di questa stimolazione porta poi alla sensazione di astinenza. Adesso, Nora Volkow, della US National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism, in Maryland, insieme ad un gruppo di scienziati, ha mostrato che la dopamina può essere sfruttata anche per alleviare la pressante astinenza da droghe.

Addirittura, è stato verificato che per 18 drogati messi davanti alla televisione per 40 minuti, era sufficiente far passare in sovraimpressione immagini che richiamano l’acquisto o la preparazione della cocaina, che si verificava un quasi istantaneo aumento del loro livello di dopamina e, con esso, una voglia -quasi irrefrenabile- di assumere tali sostanze.

[NewScientist]

Rispondi