La musica aiuta i pazienti con dolore cronico

musica per il relaxDei ricercatori negli Stati Uniti hanno confermato che ascoltare musica può dare un contributo positivo alla percezione del dolore cronico.

Studi precedenti hanno trovato che la musica è efficace contro l’ansia, dolore postoperatorio e dolore dovuto al cancro, oltre agli effetti ben noti come rilassamento e diminuzione dello stress.

L’ultima ricerca ha considerato 60 pazienti dai 25 ai 60 anni con problemi di artrite, dolori alla schiena e reumatismi monitorati per 6 anni e mezzo.

Come prassi, metà delle persone hanno ascoltato musica un’ora al giorno per sette giorni e le restanti persone no, in modo da verificare il possibile effetto placebo.

ipod per rilassarsi

Fra coloro che hanno ascoltato musica il dolore accusato è diminuito del 21% e la depressione del 25%, dati rapportati con coloro che non hanno sentito la musica.
Inoltre, la musica aiuta le persone a sentirsi meno disabilitate nelle loro condizioni.

Le conclusioni, portate dalla Dr. Sandra Siedlecki, sono sicuramente ottimistiche e volte a sottolineare i risvolti positivi dell’ascoltare la musica leggera per almeno 45 minuti al giorno.
Tutto ciò, a detta degli esperti, si potrebbe spiegare nell’influenza positiva e nei fattori emotivi indotti dai brani, i quali andrebbero a migliorare l’umore e quindi -per così dire- a distogliere l’attenzione dal dolore.

[via News Medical]

Rispondi