Nanorobots sotto la pelle

nanorobots sottocutaneiUn sensazionale studio in California sta valutando la possibilità di mostrare i parametri vitali del corpo umano in un piccolo monitor posto sopra la mano (clicca qui per vedere il video).

La “magia” sarebbe resa possibile da miliardi di nanorobots sottocutanei in grado di visualizzare le informazioni relative agli organi, muscoli e ossa. Insomma un check-up completo disponibile in qualsiasi momento e a portata di “mano”.

Per mostrare i risultati delle analisi una parte di questi nanorobots, come già detto, viene inserita sottopelle in modo da formare un rettangolo di 5 x 6 centimetri, ad una profondità di circa 200 300 micrometri e alimentati dal glucosio e dall’ossigeno presenti nell’organismo. I vari colori del monitor sono realizzati dai diversi tipi di diodi luminosi (LED) integrati nei nanorobots e una volta spento il dispositivo, ritorna il colore naturale della pelle.

Futuro? Chissà…

Rispondi