Karkadè dai fiori dell’hibiscus

fiore ibisco, hibiscusIl karkadè è una bevanda ottenuta dai fiori dell’ibisco (noto anche come hibiscus) pianta originaria dell’Asia e del sud America.
Il te è realizzato con i calici dei fiori rossi, molto dolci e pregiati; cosa molto importante, non contiene caffeina: viene, infatti, dato anche ai bambini più piccoli, senza particolari controindicazioni.

In erboristeria viene impiegato per le sue doti diuretiche, digestive, antinfiammatorie e lassative.

Il costo è veramente esiguo e in commercio si trovano i petali essiccati (ma anche sminuzzati) nelle classiche e pratiche bustine.
L’infuso si prepara versando dell’acqua calda (non bollente per evitare di perdere i principi attivi) sui petali secchi, lasciando riposare per qualche istante, fino ad ottenere una colorazione tendente al violaceo. Filtrare poi il tutto.

[Naturopata - operatrice del benessere Anna Zelli]

Rispondi