Spray nasale antinfluenzale

starnuto spray nasaleIl vaccino antinfluenzale intranasale CAIV-T (Cold Adapted Influenza Vaccine Trivalent), secondo i ricercatori del Saint Louis University, darebbe nei bambini risultati migliori e più efficaci rispetto al vaccino trivalente inattivato (conosciuto come TIV, abbreviazione di trivalent inactivated vaccine) somministrato tramite iniezione.

La ricerca è stata effettuata in 16 Stati su 7.836 bambini dai 6 ai 59 mesi. I risultati hanno dimostrato che l’uso dep CAIV-T ha portato un abbassamento dei casi di infezione, con una percentuale pari al 55%, rispetto alla prevenzione promossa dal TIV.

L’attuale FluMist, un altro vaccino prodotto dalla MedImmune Vaccines, utilizzato sempre per combattere questo tipo di infezioni, è però indicato per una fascia di età che va dai 5 anni ai 49 anni. Questo è alla base della grande limitazione che rappresenta il FluMist, motivo per cui la ricerca si è concentrata sullo sviluppo di ulteriori prodotti.

L’analisi ha dimostrato che, contro infezioni come l’H1N1, il CAIV-T ha una affidabilità di riuscita dell’89%, che si ferma al 79% per l’H3N2 e una riduzione degli episodi febbrili del 28%.

Rispondi