Patate vs tumori

patataLa patata sarà utilizzata per trattare molte malattie, tumore incluso. Infatti i ricercatori hanno scoperto che i principi attivi di questa pianta includono il Sitosterolo e le Sitosteroline, assieme ad un componente fenolico anti-tumorale: l’Ipossoside. Il Sitosterolo e le Sitosteroline hanno un comprovato effetto benefico sul sistema immunitario dell’uomo. I poteri curativi della pianta sono stati scientificamente studiati e sono stati accolti come un’importante innovazione nella lotta ai tumori.
Il rovescio della medaglia è che un altro studio degli scienziati dell’Harvard recentemente ha dimostrato che il consumo del tubero fa aumentare la probabilità di contrarre il diabete di tipo 2 del 14% nelle persone e, addirittura, di ben il 21% nelle donne golose di patatine fritte.

Come spesso accade in medicina non resta che optare per il male minore… scegliete voi.

Rispondi