Morupar, vaccino ritirato dal mercato

vaccino rosolia morbillo MoruparÉ notizia di ieri che l’Agenzia italiana per il farmaco ha ordinato il ritiro dal commercio di un vaccino, il Morupar (qui è disponibile il dispaccio) in via cautelativa.
Questo farmaco viene veniva utilizzato per la profilassi di morbillo, parotite e rosolia. Stiamo parlando di 5 milioni di dosi pronte, 450.000 delle quali già dispensate.

Tra le pagine della press release della Chiron, la società produttrice, fanno sapere che il ritiro è stato frutto di risultati di esami farmacologici sul Morupar, i quali hanno delineato che -seppur in minima parte- potrebbero esserci degli effetti secondari legati all’uso del loro prodotto, soprattutto se l’inoculazione avvenisse dopo altri vaccini.

Questa decisione non ha avuto solo effetti sull’utenza finale: la Chiron dovrà toccare al ribasso le previsioni finanziarie per l’anno 2005, perché questo cambio di rotta produrrà un ammanco di 10 milioni di dollari.
Il ritiro non è esclusivo per l’Italia, ma è stato autonomamente deciso anche per tutti i paesi in via di sviluppo che lo stanno attualmente usando.

[via ilGiornale]

Rispondi