Orecchio bionico in titanio

protesi orecchio bionico titanio

Milano, 14 marzo 2006 – Debutta all’ospedale San Giuseppe di Milano l’orecchio bionico in titanio per i pazienti con gravi deficit di udito.

La protesi, la cui parte esterna è grande quanto una monetina da 5 centesimi di euro, è stata applicata su una donna di 58 anni e un uomo di 41.
Gli interventi sono stati eseguiti dall’equipe di Alberto Dragonetti grazie alla collaborazione di Vittorio Colletti, direttore della Clinica otorinolaringoiatrica dell’università di Verona.
Finito il periodo di sperimentazione e ricerca l’intervento di oggi è il primo effettuato in modo standardizzato e si spera che possa essere di maggiore aiuto per le persone affette da ipoacusia. Infatti le protesi utilizzate in passato erano efficaci solo nel 50% dei casi.
L’intervento, mini-invasivo e rimborsato dal Servizio sanitario nazionale, dura circa un’ora e mezza e si esegue in anestesia locale o totale, a seconda dei casi.
La protesi è praticamente invisibile e facilmente occultabile con i capelli. Grazie ad un magnete che la immobilizza, l’apparecchio è stabile, e garantisce efficacia e sicurezza al paziente.

[via Il Giorno]

40 Risposte a “Orecchio bionico in titanio”

  1. Ettore scrive:

    Salve: sono un ragazzo di 29 anni e soffro di ipoacusia sensoriale bilaterale, con conseguente perdita totale dei suoni acuti. Uso da quasi un anno le protesi, ma gradirei sapere se per il mio problema è indicata l’istallazione dell’orecchio bionico in titanio. Non riesco a capire se questo apperecchio è rimovibile o no come le mie protesi, e se non lo è, è anche impermeabile?

  2. lorenzo scrive:

    ciao,la mia ragazza lo ha fatto,era sorda completamente,ora con l’impianto cocleare sente molto meglio,devi fare una visita specialistica presso un professore che fa questi interventi,di solito lo fanno quando ,senza apparecchi senti paraticamente zero.ti consiglio colletti vittorio di verona,ciao

  3. Paolo scrive:

    Salve sono molto interessato a questo argomento perchè anche io ho disturbi uditivi congeniti ma non so esattamente se sia per via nervo o altro.
    Guardando l’immagine sembra che sia solo la protesi attaccata alla coclea e immagino che il collegamento avvenga direttamente al condotto uditivo interno e non esterno con dei cavi o fili trasparenti.
    Inoltre volevo sapere se e’ impermeabile, rimovibile insomma vorrei avere maggiori informazioni a riguardo.
    Oltre a contattare il Dottor Vittorio Colletti, dove posso recuperare questi dati anche in formato cartaceo?
    Arrivederci.

  4. stella scrive:

    ciao sono una ragazza sorda (ipocausia bilaterale) ma porto le protesi ….ma sento i rumori e suoni a volte sono confusi e a volte non riesco a decifrare i rumori e suoni e non riesco a capire le parole! il mio danno e’ la coclea che le cellule la maggiorparte sono morti e ce ne sono rimansti pochi vivi e sento cosi!!! e volevo sapere se con intervento a impianto cocleare al titanio si puo migliorare??? ad arrivare a sentire perfettamente? aspetto le vostre risposte
    ciao

  5. Federico scrive:

    SAlve, vi consiglio di rivolgervi a qualche centro specializzato su questa materia per cercare una possibile soluzione al vostro problema.

  6. teresa scrive:

    salve,mia mamma ha avuto un intervento di questo tipo,ma c’è un problema…il medico che l’ha operata, dice che l’operazione è andata bene…(lui dice),ma da quel giorno inizia il suo ma anche il nostro calvario.sta sempre male!inizia ad avere vertigini forti,a rimettere di continuo e a portarla sempre al pronto soccorso.ma qui i medici nn sapevano cosa avesse e siamo riandate dinuovo dove si è operata.in poche parole le si era formata una fistole,all’interno dell’orecchio e,quando questa si apriva,mia mamma stava sempre male.ha avuto altre 5 operazioni per quest’ultimo problema e nn è finita qui.sta iniziando di nuovo la fase a stare male.vi prego aiutateci!!!rispondete presto.GRAZIE

  7. Valentina scrive:

    Ciao anch’io sono propensa a fare l’impianto cocleare ma vorrei delle ulteriori informazioni da chi lo ha già fatto. Sono mamma di 2 bimbi e ho 37 anni, sdoffro di ipoacusia bilaterale neurosensoriale acquisita a causa di otiti di origine batterica. Ho perso quasi del tutto le frequenze medio alte e ho un residuo di 30/40 decibel x le frequenze basse. C’è la possibilità che l’intervnto vada male? Quali sono i rischi? E i benefici? Si parla al telefono con l’impianto? Chi è un bravo chirurgo? Si può scegliere l’impianto esteticamente più piacevole e piccolo? Vi prego rispondetemi, sono disperata….
    Grazie
    Valentina

  8. Valentina scrive:

    Ciao Teresa, dove si è operata tua madre? Ho saputo che a Varese c’è un centro molto all’avanguardia diretto dal Prof. Sandro Burdo.
    Fammi sapere
    Ciao

  9. maria scrive:

    Ciao Valentina, anche a me è stata diagnosticata una sordità simile alla tua e il trattamento con orecchio bionico, sono molto scettica, mi dicocono che il prof. Colletti sia uno dei migliori, ma il timore delle complicanze, vedasi la mamma di Teresa, che lo scetticismo sulla possibilità di recupero dell’udito, bloccano ogni mia decisione. Mi associo a te nella richiesta di maggiori informazioni da parte di chi questo intervento l’ha subito, chiedo anche eventuali tempi di riabilitazione se saranno necessari. Un saluto e grazie a quanti vorranno rispondere. Maria

  10. Valentina scrive:

    Ciao Maria, io vivo a Roma e a breve fisserò un appuntamento con il Prof. Paludetti del Policlinico Gemelli, se vuoi ti terrò informata. La mia mail è valebisco@tim.it, scrivimi se vuoi e ti darò altre informazioni. Ho conosciuto una ragazza di Torino che l’ha fatto 12 anni fà ed è felice!! Come in tutte le cose bisogna essere anche un pò fortunati nel capitare nelle mani giuste!
    A presto
    Valentina

  11. Fiorus scrive:

    FALSI !!! Credete che con l’ IC sia il miracolo di sentire come gli udenti? FALSI! Ho tanti amici sordi fortunatamente noi non accettiamo assolutamente IC, porta molto rischio che voi non sapete!!! Ci sono molti sordi che conosciamo, già impiantati con IC e gli risultano a ZERO o sentono solo il rumore ma a conoscenza perlomeno come noi portiamo le protesi o Linear Digitale! Mi fanno molta pena per i sordi che si lamentano sin troppo! Ma ricordatevi che la colpa è vostra che credete troppo di quel che dicono i Dottori! Sono i veri manipolatori!!! Ricordate che è GRATIS l’intervento e se vi succede il problema è vostro! Inoltre so dei bambini come a Varese o altre città, sentono ma non come gli udenti! Pensate bene come fanno a giocare? esempio al pallone, devono stare attenti a giocare per non disturbare l’IC, Pensate bene!
    Io sono felice ad essere sordo! ma il piacere di udire, meglio con le protesi o Linear Digitale, NO impianto cocleare che porta molto rischio che succede a moltissimi!!!

  12. roberta scrive:

    Ciao sono una ragazza di 15 anni, ho una sordita’ con una grave ipocusia biladerale neurosensoriale. Con una perdita’ del 90% ho le protesi auricolari, per me con questo intervento “orecchio bionico in titanio” si puo’ fare???? aspettero’ la vostra risposta…..grazie!! roberta

  13. maria scrive:

    prova a rivolgerti ad uno specialista che effettua questi interventi, leggi uno dei nomi citati dai vari lettori del blog.auguri

  14. anna scrive:

    salve a tutti…studio per diventare logopedista, scrivo qui perchè ci tengo a dire che trovo che l’impianto cocleare sia una tecnologia molto evoluta, nonchè stupenda, in quanto permette a chi è sempre stato sordo o a chi lo è diventato di scoprire un mondo nuovo e bellissimo…voi penserete che parlo bene solo perchè io ci sento, e da un certo punto di vista avete anche ragione…però sono a contatto con persone che portano l’impianto cocleare tutti i giorni, ed è bellissimo e emozionante vedere una ragazza che si commuove quando riesce ad ascoltare e seguire la musica, e sentirla dire che vuole ascoltare tutti i generi possibili perchè trova la musica bella…è bello vedere un ragazzo che, al momento dell’attivazione, si emoziona quando sente la logopedista tossire pur avendola alle spalle…è bello quando un signore di 70 anni mi dice che è contento perchè con l’impianto può sentire la sua voce…è bello vedere una stupenda bambina con la faccia da angelo che si gira quando sente chiamare il suo nome…
    Spero che questa tecnologia continui a progredire, per dare la possibilità a chi ne ha bisogno di scoprire il mondo dei suoni, e naturalmente per ridurre al minimo i possibili rischi che un qualsiasi intervento chirurgico può comportare.
    con questo concludo e faccio a tutti voi tanti auguri di cuore.

  15. Davide scrive:

    Se vuoi fare la logopedista esci da Oto-disnayland e scopri che gli stessi risultati ottenuti con un’operazione chirurgica si ottengono con le nuove protesi ad alta tecnologia.
    Non farti raccontare storie e non raccontarle.
    Ci vanno di mezzo anche i lattanti.
    Buona fortuna

  16. maria scrive:

    A Davide, vista la risposta data ad Anna, sapresti indicarmi le migliori marche di queste nuove protesi? sono ancora nel dubbio fra le due optioni, protesi o intervento…. Grazie Maria

  17. Davide scrive:

    Le Linear indicate da Fiorus secondo me sono un’ottima alternativa.
    Le porta mia sorella e sente tutto quello che dicono di sentire i portatori di impianto più soddisfatti. Accompagnando lei ho conosciuto molte altre persone che hanno avuto ottimi risultati.
    Gli endoauricolari quasi non si vedono, pesano pochi grammi e li porta in qualunque situazione.
    Ha anche la versione impermeabile perchè fa vela. In teoria ci può anche nuotare!
    Mi pare che nel 2007 sia il minimo che ci si debba aspettare dalla tecnologia mentre l’impianto è rischioso e ingombrante
    Magari c’è altro sul mercato ma di altre marche non so nulla. Comunque i linear ci sono e soprattutto per i bambini e i giovani mi pare non sia nenche da discutere la scelta. Ciao!

  18. Nuova protesi acustica coniuga l’estetica e i risultati - BioBlog scrive:

    […] tentando, ormai da anni, di ovviare ai gravi problemi di sordità orientandosi alla scoperta di un orecchio bionico, mentre l’industria protesica sta cercando di sfruttare la protesi digitale per restituire […]

  19. giancarlo scrive:

    Caro Orecchio bionico,
    son un impiantato e vorrei avere informazioni statistiche sul numero di impiantati con marca Clarion, Medel, Cochlear e loro relativi risultati. E’ possibile avere dati di questo tipo. Per via della privacy non voglio i nominativi ma solo le cifre. Esempio: 40 persone con IC clarion di cui il 20% ha recuperato il 30% di udito…50 con IC Medel con recupero del 15% …
    Mi interessa sapere in questo modo se sul risultato influisca anche la marca e il modello di IC.
    Inoltre vorrei sapere se il Nucleus è una marca di IC o altro?
    Grazie della attenzione. Gianky

  20. FRANCESCO scrive:

    Ho 19 anni.Voglio fare l’impianto cocleare ,cè qualcuno della mia età che l’ha fatto con buoni risultati?

  21. alexx scrive:

    Salve a tutti. Sono il papà di un bambino di 4 anni affetto da ipoacusia neurosensoriale bilaterale diagnosticata a 5 mesi. E’ stato impiantato a 18 mesi. Nonostante le mille difficoltà, possiamo dire con assoluta certezza che i migliori risultati li ha ottenuti con l’IC. Consiglio vivamente di rivolgersi a Merano, Rovereto, Piacenza…Burdo e Coletti sono molto conosciuti, molto frequentati, ma hanno anche molto poco tempo, soprattutto per quanto riguarda la fase successiva all’intervento. Ho sentito diverse storie ALLUCINANTI da parte di famiglie disperate per la sordità dei loro figli….

  22. valentina scrive:

    ciao sono carmela anchio ho la tua stessa eta, ho fatt l’impianto quasi 3 anni fa con il dott colletti a verona,mi diagnosticato la tua ipocausia bilaterale neurosensoriale. Mi aveva assicurato che avrei sentito di nuovo invece non è vero ,il telefono non lo sento televisore ne anche sento bene solo i rumori che non so che farmene e in più mi hanno detto a disranza di 3 anni io cosa mi aspettavo…..Praticamente si sono lavate le mani il dott i soldi li ha presi e adesso il problema è mio . quindi pensaci bene e ti consiglio di non andare a Verona (al centro dove ho fatto terapia x 2 anni eravamo tutti nella sressa barca tutti operati a Verona)controlla altre struttre li è un magna magna. In bocca al lupo

  23. Davide scrive:

    Ciao sono Davide e sono il papa’ di una bambina nata con delle malformazioni genetiche tra cui a livello uditivo l’atrasia bilaterale…praticamente a lei mancano in entrambi gli orecchi sia i condotti che la catena ossiculare..abb sentito e avuto consulti da diversi otorini famosi in merito all’orecchio bionico…alla fine sembra che dobbiamo finire li anche se con tempi assai diversi a seconda degli otorini interpellati…volevo chiedere se qualcuno di voi ha gia’ avuto l’intervento per mettere appunto questo orecchio bionico..e in particolare se c’e’ qlc genitore che mi puo’ dire se ha fatto qst intervento a suo figlio “piccolo”. Come si trova?ci sono controindicazioni?Crescendo poi bisogna riposizionare gli elettrodi interni o simile?
    Grazie di tutto

  24. lucia scrive:

    volevo cercare qualcuno che porta l impianto il tipo di cellulare usa e il modello ne ho cambiati tanti ma mi fanno interferenza ce qualcuno che mi puo aiutare porto impianto auria per adesso vado bene devo fare l ultima attivazione a maggio e sto facendo allenamento con il cellulare aiutatemi a dirmi il modello

  25. ALEXX scrive:

    SALVE
    IL MIO RAGAZZO è AFFETTO DALA STESSA PATOLOGIA, HA 34 ANNI ED HA SEMPRE PORTATO GLI APPARECCHI.
    VOOREI CHIEDERLE UN PARTICOLARE, SPERO DI NON URTARE LA SUA SENSIBILITà E CHE COMPRENDA IL MIO STATO D’ANSIA.
    LA IPOACUSIA NEUROSENSORIALE BILATERALE ACQUISIT A POCHI MESI, COME SUO FIGLIO, è TRASMISSIBILE GENETICAMENTE?
    CHIARAMENTE: I NOSTRI FIGLI POSSONO AVERE LO STESSO PROB?
    LA RINGRAZIO E LE FACCIO I MIEI MIGLIORI AUGURI. C.
    ATTENDO SUA RIS

  26. robi scrive:

    Salve a tutti.
    per alexx: per quel che so, non è affatto trasmissibile.
    (le malattie geneticamente trasmissibili sono per lo più veicolate dalle madri) e comunque io ho una figlia che ci sente benissimo, (e mi traduce).

    Anch’io come varie persone in questo blog, soffro di ipoacusia bilaterale ad origine batterica, attualmente porto protesi ad occhiale ormai insufficienti: non sento nè telefono ne campanello (per fare un esempio).
    A breve farò un intervento per l’impianto cocleare Baha della Cochlear. Il test della protesi su archetto è stato più che positivo , sto parlando però del BAHA, e soprattutto relativo a ME!!.
    Su questo blog qualcuno scoraggia fortemente l’intervento. I consigli sono ben accetti, ma le singole situazioni debbono esere valutate dai medici specialisti.
    Per quanto concerne la salute io non mi paragono mai a nessuno che abbia la mia stessa malattia,( nemmeno se è un raffreddore) io sono io, punto.

    Auguri e saluti a tutti

  27. vincenzo scrive:

    sono un uomo di 39 anni dieci anni fà ho avuto un incidente stradale e ho perso completamente l’udito dx posso impiantare il i.c o esiste una protesi sotto pelle che da risultati? dove mi devo rivolgere e a quali professori gli indirizzi ve ne sarei grado Vi ringrazio anticipatamente.

  28. SUSY scrive:

    Ciao a tutti sono Susanna e sono affetta da ipoacusia neurosensoriale bilaterale grave,ho perso del tutto i suoni acuti.
    Ho letto dalle Vs. risposte delle protesi Linear Digitale, io non ne ho mai sentito parlare, porto le protesi digitali ReSound e il risultato è limitato.
    Mi è stato consigliato di mettere l’impianto cocleare ma come molti di voi ho paura di avere un risultato insoddisfacente e delle eventuali complicanze.
    Queste protesi Linear danno davvero un risultato così ottimale per chi ha un deficit come il mio? Che marca sono? Vi ringrazio per le vs. risposte. saluti a tutti

  29. Bionic Body Shop - BioBlog scrive:

    […] sono le persone che cercano informazioni sull’orecchio bionico piuttosto che le lenti a contatto Hi-tech per cercare di migliorare il proprio corpo, a volte […]

  30. Bionic Body Shop « Bodyhype scrive:

    […] sono le persone che cercano informazioni sull’orecchio bionico piuttosto che le lenti a contatto Hi-tech per cercare di migliorare il proprio corpo, a volte […]

  31. indaco68@hotmail.com scrive:

    salve a tutti cerco delle risposte a un problema che affligge mia madre…lei soffre di acufene.tutto e’ nato dopo due interventi di otite cronica operata sette anni fa,i sintomi sono nati subito dopo l’intervento.adesso ha perso l’udito da un orecchio.ma il problema non e’ la perdita dell’udito,ma l’acufene che la accompagna durante tutta la giornata….qualcuno sa dirmi se mettendo questa protesi…diminuisce l’ acufene grazie a tutti…e buona salute a tutti

  32. federica scrive:

    salve, sono federica e ho 22 anni e porto la protesi da 20 anni, vorrei avere più informazioni dell’orecchio bionico, cioè si può sentire le voci senza guardare il labiale, capire le parole attraverso il telefono o la tv, o riconoscere i rumori, poi si può togliere quando voglio?
    un’altra domanda: c’è solo uno quell’orecchio bionico o c’è anche una specie di “marsupio”?
    grazie e attendo una risposta..

  33. Claudia scrive:

    salve a tutti,il mio problema è questo:ho mia mammma che dall’età di vent’anni a seguito di una cura di antibiotici che curavano la cosidetta “febbre asiatica” le hannoprocurato un coma di 7 giorni e a seguire la tremenda sordità ad entrambe le orecchie!!andando avanti con gli anni è peggiorata:ad un orecchio ormai è tutto distrutto,l’altro sta per andare anche quello.Ma la cosa peggiore è che quando è andata all’amplifon poco tempo fa nn solo è stata presa in giro dicendo dal dottore:”ma signora le ho detto che quando sente il suono deve premere!” è ovvio che quel suono mia madre nn lo sente!! nn solo ma le viene riconosciuta solo il 60% di invalidità cosi da nn poter disporre di un accompagno che ne ha davvero bisogno! l’apparecchio acustico che ha ora(che è la base che passa l’amplifon più 3000 euro sopra)nn le fa niente di niente e dato che nn è sorda dalla nascita o da un incidente l’intervento bionico può farlo solo privatamente ad una cifra astronomica!qualcuno mi sa dire se tutto questo è possibile o si puo fare qualcosa???grazie

  34. maria g. scrive:

    Salve,ho problemi di sordita’ bilaterale(neurosensoriale) piu’ marcata a destra,nella mia regione non ne cavavano piede e l’unica soluzione che mi proponevano era l’amplifon.Ho provato la protesi ma dopo 40 gioni di prova ne ho concluso che la mia sordita’ era piu’o meno uguale anche con le protesi,sebbene loro abbiano insistito in modo estenuante per comprarla (+ di 5000 Euro!!!)Sono dovuta andare al nord da Prof.Colletti..almeno lui ha provato a darmi una cura che sto facendo per vedere se se si riesce a “bloccare”<la sordita' ma se le cure non riescono,lui mi ha detto che si potrebbe provare l'intervento ma io sono scettica su questo orecchio bionico e per di piu' non mi ha detto se e' a pagamento oppure no perche' non me lo posso permettere..(gia' mi costano 1 occhio le visite private+ le cure ..)Qualcuno ne sa qualcosa ?Grazie.

  35. maria g. scrive:

    Dimenticavo…Chiunque volesse contattarmi anche privatamente puo’ farlo inviandomi e-mail a questo indirizzo:gu.angioni@tiscali.it

  36. Pina scrive:

    Salve a tutti, io ho quasi 17 anni e sono stata a Roma, al Bambin Gesù dal professor Marsella. Porto dalla nascita un apparecchio acustico e sento benissimo con questo e il dottore mi ha consigliato appunto di intervenire per mettere questa protesi. Quanto ad estetica andrebbe molto bene però sono un pò scettica, ho letto un pò delle vostre cose e ho visto che ad alcuni non è andato bene. E poi io sento bene con l’apparecchio quindi, escluso il lato estetico, non mi servirebbe. C’è qualcuno, tra tutti voi, che ha fatto l’intervento ed è riuscito bene? Senza complicazioni dopo? Grazie.

  37. FLAVIA scrive:

    ciao a tutti sono nuova del sito… volevo sapere se ce’ qualcuno che ha gia’ impiantato il BAHA come si trova e dove lo impiantano ..io sono sorda da un’orecchio da 4 anni sordita’ improvvisa ,nell’altro porto apparecchio acustico …con vari problemi di comprensione!!!!!
    ciao apetto vs risposte grazie

  38. laura scrive:

    Sono mamma di un bambino di 8 anni affetto da ipoacusia neurosensoriale bilaterale congenita a causa della mutazione genetica del gene Connessina 26 ,di cui siamo portatori sani sia io che il padre .
    Vorrei conoscere l’ esperienza di chi ha fatto l’ impianto cocleare , magari a Verona e in particolare capire se e’ impermeabile e quanto possa vincolare la vita di un bambino : ci sono fili esterni …. pile da costituire …. Grazie

  39. tina scrive:

    ciao laura sono 1 mamma di 1 bimba di 3 anni che e portatrice di impianto cocleare bilaterale opererata a 3 mesi all ospedale di verona borgo roma dal professor colletti. inpianto di perse e impermeabile agli schizzi non a immersione a 1filo esterno che collega la bobina e le pile sono ricaricabili o usa egetta noi a verona ci siamo trovati bene e ce un equpe veramente competente che ti informa sui minimi particolari se ai modo di guardare la tv giovedi 12 7 2012 alle ore 08.45 su rai 1 prog 1 mattina
    la nostra piccola e stata intervistata se vuoi contattarmi ce indirizzo mail grazie ciao

  40. Marianna scrive:

    PER ROBI anche io affetta da ipoacusia bilaterale visto che l’apparecchio a occhiale non andava più bene (rottura spesso montatura difficile da trovare ma soprattutto non si sentiva abbastanza non essendo elastici erano molto larghi pesanti e a volte dolorosi all’orecchio a parte l’estetica)ho deciso da poco di effettuare il baha presso il san carlo di potenza dott santandrea ma ancora deve essere messa la parte esterna che batterie utilizzi?come ti sei trovato?ti lascio la mia e-mail magari possiamo scambiarci informazioni se hai voglia e m_calabria@libero.it sono molto interessata grazie dell’attenzione buona serata Marianna

Rispondi